Mancano solo due giorni all’edizione FEGE 2021

C’è molta attesa per il ritorno di FEGE Festival dell’Editoria e del Giornalismo Emergente, quest’anno alla sua terza edizione.

FEGE nasce per valorizzare le voci emergenti dell’editoria e del giornalismo italiane e si propone di essere uno spazio di riflessione sul mestiere di scrivere e sul significato dell’uso della parola come strumento di comunicazione, libertà e cambiamento.

Nato con l’obiettivo di evidenziare la funzione del saper raccontare in maniera libera e positiva con un linguaggio nuovo, indipendente che prenda esempio da voci del giornalismo e dell’editoria che si sono sapute distinguere e che hanno fatto del coraggio e dell’abnegazione alla professione la loro cifra di distinzione, come Oliviero Beha, giornalista e scrittore capace di divulgare le informazioni in modo semplice e diretto. Da lui prende il nome il premio che viene conferito a giornalisti, editori e scrittori che si sono distinti per il loro lavoro.

Naturale evoluzione del Premio Castrolibero, ne continua e persegue l’intento ampliando il discorso territoriale, spostandosi dalla Calabria -dove ha iniziato a muovere i primi importanti passi-, a Bobbio (Emilia Romagna).

A partire da questa edizione, la città che ospiterà FEGE si gemellerà con “La Capitale Italiana del Libro”, proprio lì si attingerà a nuovi nomi da evidenziare, per poi ospitare sul palco di FEGE.

Tante quindi le novità imperdibili e i personaggi  che parteciperanno durante la serata, tra cui: Michela Murgia, Riccardo Iacona e David Puente, che riceveranno il premio Nazionale Oliviero Beha.

 

FEGE:  4 Settembre 2021, Bobbio, Chiostro dell’Abbazia di S. Colombano.

Festival Editoria e Giornalismo Emergente