Festival Editoria e Giornalismo Emergente

FEGE - Festival Editoria e Giornalismo Emergente

FEGE, è il primo Festival di Editoria e Giornalismo Emergente, nato per valorizzare le voci emergenti del mondo dell’editoria e del giornalismo.

Fege in una lingua diversa dalla nostra significa setacciare, analizzare, ma anche spazzare, rimettere ordine: un po’ come si fa con la scrittura. Si scrive per fissare meglio un’idea, per raccontare un fatto, per fare un po’ di chiarezza e ordine in mezzo a giornate piene di voci che si confondono e notizie incerte.

FEGE è il tentativo di creare uno spazio di riflessione sulla parola e sul mestiere dello scrivere. Un’occasione per scoprire, oltre a scrittori e giornalisti affermati, emergenti delle stesse categorie.

Il dente di leone, scelto per il logo, rappresenta l’aspetto effimero delle parole ma anche la loro capacità di disperdersi nel mondo per far fiorire nuove idee. Un’immagine che tira fuori elementi di bellezza e precarietà propri di chi inizia a muovere i primi passi in questi settori.

Durante l’evento si assegnerà il premio nazionale Oliviero Beha, un premio che ci darà modo di ricordare la figura di giornalista e scrittore libero e indipendente, capace divulgare i propri pensieri in maniera semplice e diretta.

Il riconoscimento verrà assegnato ogni anno a giornalisti, editori e scrittori che si sono distinti per la loro produzione autoriale e/o l’incidenza che il loro lavoro ha prodotto nel panorama dell’informazione e della cultura italiana. Una sezione del premio sarà dedicata alle figure emergenti delle stesse categorie.

Ideato e diretto da Piero Muscari e Danilo Russo, l’evento, nato nel 2018, è giunto quest’anno alla terza edizione.

Festival Editoria e Giornalismo Emergente